August Macke, "Due ragazze", 1913
Public Domain | Wikimedia Commons | Städelsches Kunstinstitut Frankfurt

August Macke, “Due ragazze”, 1913

L'opera raffigura due ragazze che che camminano nella confusione serale della città. Persone e oggetti si dissolvono in forme geometriche ben definite. Linee colorate e fasci di luce attraversano la composizione, rendendo l'immagine scintillante della città in movimento ...
Leggi Tutto
August Macke, "Vista di un vicolo", 1914
Public Domain | Wikimedia Commons | The Yorck Project | Kunstmuseum Mülheim an der Ruhr

August Macke, “Vista di un vicolo”, 1914

Nell'aprile del 1914 Macke intraprende un viaggio leggendario in Tunisia insieme agli amici Paul Klee e Louis Moilliet, fondamentale per la storia dell'arte. Sotto il caldo sole africano, i tre artisti rivoluzionano il loro stile pittorico trovando innumerevoli motivi d'ispirazione tra i tortuosi vicoli delle città visitate: Tunisi, St Germain, Sidi Bou Said, Hammamet e Kairoun, nel deserto ...
Leggi Tutto
August Macke, "Paesaggio presso il Tegernsee", 1910
Public Domain | Wikimedia Commons | Germanisches Nationalmuseum

August Macke, “Paesaggio presso il Tegernsee”, 1910

Il Paesaggio presso il Tegernsee, realizzato nel 1910, risente dell'influenza dell'avanguardia espressionista francese dei fauves, che Macke conosce e apprezza dopo l'incontro con Matisse avvenuto nello stesso anno durante una mostra a Monaco di Baviera ...
Leggi Tutto
Vasilij Kandinskij, "Il Cavaliere Azzurro (Der Blaue Reiter)", 1903
Public Domain | Wikimedia Commons | Collezione E.G. Bührle Zurigo

Vasilij Kandinskij, “Il Cavaliere Azzurro (Der Blaue Reiter)”, 1903

L'opera, realizzata nel 1903 durante il soggiorno a Monaco di Baviera, appartiene ancora al periodo figurativo dell'artista, in cui sperimenta tecniche impressioniste dalla pennellata non precisa e definita, che lasciano nello spettatore una sensazione di incompiutezza e l'idea di un significato nascosto più profondo da rivelare ...
Leggi Tutto
Robert Delaunay, "Rythme, Joie de vivre", 1930
Public Domain | Wikimedia Commons | Musée national d'art moderne Centre Pompidou

Robert Delaunay, “Rythme, Joie de vivre”, 1930

A partire dagli anni trenta il lavoro di Delaunay, inizialmente influenzato dal Cubismo e dal Neoimpressionismo, svolta completamente verso l'Astrattismo. Soggetto esclusivo dell'opera diventa il colore, declinato secondo quella legge dei contrasti simultanei tramite la quale è in grado di assumere autonomia propria, influenzando lo spazio e la percezione del movimento ...
Leggi Tutto
/ Cubismo, Cubismo orfico, Delaunay
Robert Delaunay, "Manège de cochons (Manège électrique)", 1922
Public Domain | Wikimedia Commons | Musée national d'art moderne Centre Pompidou

Robert Delaunay, “Manège de cochons (Manège électrique)”, 1922

In quest'opera Delaunay cerca di trasporre sulla tela la vitalità e il fermento del quartiere fieristico della capitale francese. Parigi è la città delle luci, dominata dall'inebriante turbinio della vita moderna, fatta di cartelloni pubblicitari, illuminazione artificiale elettrica che non fa più distinguere il giorno dalla notte, un perenne movimento di persone e cose e una moltitudine di senzazioni visive e auditive che Delaunay vuole rappresentare tramite il colore e la luce.  ...
Leggi Tutto
/ Cubismo, Cubismo orfico, Delaunay
Robert Delaunay, "La città", 1911
Public Domain | Wikimedia Commons | Solomon R. Guggenheim Museum

Robert Delaunay, “La città”, 1911

L'opera rappresenta un panorama urbano visto attraverso il vetro di una finestra. Gli edifici risultano scomposti sotto molteplici punti di vista secondo il canone cubista, ma con la particolarità di accostare innumerevoli macchie di colore a formare un reticolo omogeneo in grado di rendere concreta la sensazione di una visione filtrata ...
Leggi Tutto
/ Cubismo, Cubismo orfico, Delaunay
Robert Delaunay, "Campo di Marte: la torre rossa", 1911-1923
CC0 Public Domain Designation | The Art Institute of Chicago

Robert Delaunay, “Campo di Marte: la torre rossa”, 1911-1923

Soggetto del dipinto è la Tour Eiffel, inaugurata nel 1889 in occasione dell'Esposizione Universale di Parigi e del Centenario della Rivoluzione Francese. Delaunay ritrae la torre in diverse occasioni, ma l'opera conservata all'Art Institute di Chicago è tra le più note per l'originalità della rappresentazione, celebre esempio di quel cubismo orfico di cui l'artista è stato il principale esponente ...
Leggi Tutto
/ Cubismo, Cubismo orfico, Delaunay
Juan Gris, "Ritratto di Pablo Picasso", 1912
CC0 Public Domain Designation | The Art Institute of Chicago

Juan Gris, “Ritratto di Pablo Picasso”, 1912

Gris incontra Picasso a Parigi nel 1906, divenendone amico e discepolo. Questo ritratto del Maestro, dipinto con la tavolozza in mano, è la prima opera cubista di rilievo realizzata da un artista che non sia Picasso o Braque, i padri fondatori del movimento ...
Leggi Tutto
/ Cubismo, Cubismo sintetico, Gris